Manutenzione impianti di evacuazione vocale

Manutenzione impianti di evacuazione vocale

La norma UNI 9795 consente l’utilizzo di componenti di sistemi vocale di allarme ed evacuazione compatti e complessi, per la segnalazione di un pericolo in caso di rivelazione di un incendio. Le componenti possono essere utilizzate sia ad integrazione dei dispositivi di tipo sonoro e sia singolarmente, facendo attenzione che il sistema di allarme sonoro non renda intellegibile il messaggio vocale.

Che cos’è un sistema di evacuazione vocale?

Il sistema di evacuazione vocale, spesso collegato a un impianto di rivelazione incendio, fa uso dei dispositivi altoparlanti per trasmettere annunci sonori al fine di trasmettere informazioni vocali per la protezione delle persone in una o più aree specifiche di un edificio in caso di pericolo, consentendo in questo modo una tempestiva e ordinata evacuazione degli occupanti.

I sistemi di evacuazione vocale devono utilizzare componenti conformi alle norme di riferimento UNI EN 54 che forniscono informazioni su come devono essere realizzati i sistemi di rivelazione e di segnalazione d’incendio per poter essere omologati:

  • UNI EN 54-4 – (Apparati di Alimentazione): la norma europea specifica i requisiti, i metodi di prova ed i criteri prestazionali dell’apparecchiatura di alimentazione dei sistemi di rivelazione e di segnalazione d’incendio installati negli edifici.
  • UNI EN 54-16 – (Apparecchiatura di controllo e segnalazione per i sistemi di allarme vocale): la norma specifica i requisiti, i metodi di prova ed i criteri di prestazione dell’apparecchiatura di controllo e segnalazione per i sistemi di allarme vocale usati nei sistemi di segnalazione d’incendio, installati all’interno degli edifici, in cui il segnale di allarme è nella forma di tono(i) o messaggio vocale(i), o entrambi. La UNI EN 54-16 fornisce inoltre le indicazioni per la valutazione di conformità dei componenti, ed i requisiti, i metodi di prova e i criteri prestazionali dell’apparecchiatura di alimentazione.
  • UNI EN 54-24 – (Componenti dei sistemi di allarme vocale – Altoparlanti – Voice Alarm – Loudspeakers): la norma indica i requisiti , i metodi di prova e i criteri di presentazione di dispositivi sonori di allarme incendio in installazioni fisse, destinati a emettere un segnale sonoro di allarme incendio. I dispositivi di allarme sono trattati dalla UNI EN 54-3.

Operazioni di manutenzione

Il processo di manutenzione di un sistema di allarme vocale per scopi di emergenza deve essere eseguita con cadenza semestrale da personale qualificato e esperto appartenente a un’Azienda Specializzata che garantisca competenza e qualificazione, che provvede all’elaborazione di un piano di manutenzione. 

Durante l’ispezione devono essere verificate il corretto funzionamente e le condizioni di servizio del sistema rispetto all’ambiente di installazione, la presenza delle istruzioni di funzionamento, la protezione da accesso non autorizzato, in particolare devono essere effettuati almeno i seguenti controlli e prove:

Sorveglianza

  • Esame visivo dei rivelatori controllando lo stato del LED di malfunzionamento;
  • Esame visivo dei dispositivi di allarme ottico-acustico;
  • Esame visivo della centrale di controllo per verificare la correttezza di funzionamento dei componenti collegati;
  • Esame visivo dei punti di segnalazione manuale per verificare che siano integri e ben visibili;
  • Ispezione del locale nel quale è contenuta la centrale di controllo per verificare che sia sgombro da materiali e che funzioni l’illuminazione di sicurezza;
  • Controllo dello stato di carica delle eventuali batterie;
  • Verifica che i rivelatori distino almeno 50 cm dai materiali presenti nell’area sorvegliata; qualora fosse stata alterata;
  • Ripristinare i mezzi di estinzione utilizzati;

Prove di funzionamento

  • Esame generale di tutto l’impianto per verificare la rispondenza al progetto e la compatibilità dei rivelatori per la zona sorvegliata;
  • Efficienza dell’alimentazione principale e di quella di riserva;
  • Prove di funzionamento dei pulsanti manuali;
  • Prove di funzionamento dei rivelatori di incendio;
  • Prove di funzionamento dei dispositivi di allarme ottico-acustico;
  • Prove di funzionamento dei sistemi automatici antincendio (impianto di spegnimento incendio, fermi elettromagnetici delle porte e delle serrande tagliafuoco, sistemi di estrazione del fumo e del calore, disattivazione degli impianti tecnici, etc.);
  • Simulazione di guasti e di fuori servizio;
  • Pulizia (se prevista) dei rivelatori in base alle istruzioni del costruttore.

Ogni 12 mesi è necessario inoltre controllare che siano soddisfatti i requisiti di intelligibilità del parlato e ogni due anni, anche in assenza di alimentazione primaria, è necessario sostituire le batterie del sistema di evacuazione vocale.

COSA DICONO I NOSTRI CLIENTI

La parola ai testimoni diretti del nostro lavoro.

"Disponibilità e tempestività negli interventi: questa è SicurNet Liguria dal mio punto di vista di cliente."

Dott.Giovanni Gerbino

Studio Fisioterapico (Genova)

Dall’anno della fondazione nel 2004 ad oggi, Wyscout si è evoluta da start up ad azienda leader mondiale.

Simone Falzetti

Founder WYSCOUT Spa - The Football Company (Chiavari)

Per la mia attività, nel corso degli anni, ho ho dovuto purtroppo cambiare parecchie ditte di antincendio

Andrea Ravera

Titolare AERRE MOTO - Commercio e riparazione motocicli e motocarri (Genova)

La precisione e la puntualità di Sicurnet Liguria mi hanno colpita fin da subito.

Anna Maria Solvino

Titolare MEDIACOM - Vendita e consulenza informatica (Genova)

Ringrazio il giorno in cui ho scelto fra le tante ditte di antincendio SicurNet Liguria.

Marina Zacco

Direttrice Associazione Italo Britannica - Corsi di lingua inglese

“Siamo pronti a rispondere a qualsiasi tua domanda!
Per chiedere informazioni o richiedere un preventivo, scrivici un messaggio lasciando I tuoi dati.
Ti risponderemo al più presto!”


CONTATTACI

envelope

SCARICA LA GUIDA GRATIS!

Adesso puoi controllare se la tua ditta antincendio lavora secondo le normative di settore! Per te in omaggio c’è la Guida alla corretta manutenzione dei presidi antincendio (estintori, idranti e porte). Scaricala subito, è gratis!

IN EVIDENZA

PARTNER

Inizia a digitare e premi Invio per cercare

Shopping Cart

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella privacy e cookie policy.
Per maggiori dettagli o negare il consenso a tutti o alcuni cookie consulta la nostra Privacy e Cookie Policy

Continuando la navigazione, cliccando su un qualsiasi elemento o chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.