fbpx

Chi è e Cosa fa un Medico Competente

Chi è e Cosa fa un Medico Competente – SicurNet Liguria

Chi è e Cosa fa un Medico Competente

Il medico del lavoro, chiamato anche medico competente, è una figura fondamentale e irrinunciabile per tutte le aziende, all’interno delle quali occupa un ruolo di rilievo accanto al datore di lavoro e al responsabile del servizio di prevenzione e protezione.

La figura del medico competente, oggigiorno, viene vista come una figura in grado di affiancare il datore di lavoro allo scopo di tutelare la salute dei lavoratori e gli interessi dell’azienda. Si tratta sicuramente di una figura lungimirante e attenta ai cambiamenti normativi poiché si aggiorna costantemente sulle novità del settore.

Chi è il medico competente?

Un medico competente non è un medico qualsiasi, ecco perché il suo ruolo non può essere ricoperto da un medico qualsiasi, ma deve necessariamente possedere uno dei seguenti requisiti:

  • Laurea in medicina con specializzazione in medicina del lavoro oppure in medicina legale o in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica;
  • Docenza in medicina del lavoro o in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica o in tossicologia industriale o in igiene industriale o in fisiologia e igiene del lavoro o in clinica del lavoro;
  • Specializzazione in igiene e medicina preventiva o in medicina legale (con appositi corsi universitari integrativi).
  • laurea in medicina e chirurgia e svolgimento dell’attività di medico del lavoro per almeno 4 anni prima dell’entrata in vigore del D.Lgs. 277/1991 (27/08/1991).

La figura del medico competente aziendale è fondamentale in tutte quelle aziende in cui i lavoratori sono esposti a rischio chimico, hanno a che fare con materiali particolari (come ad esempio, l’amianto), passano un gran numero di ore al pc oppure ricoprono ruoli particolari.

Un medico competente è tenuto a seguire costantemente i corsi di aggiornamento e i programmi di formazione continua e soprattutto deve essere iscritto all’Elenco Nazionale dei medici competenti.

Cosa fa un medico competente?

Se in passato la funzione del medico competente era fondamentalmente quella di effettuare la valutazione sullo stato fisico dei dipendenti, oggi il suo ruolo è cambiato: attualmente il medico competente è anche colui che cura tutto il processo di prevenzione all’interno dell’azienda. In collaborazione con il datore di lavoro, effettua l’elaborazione del documento di valutazione dei rischi (DVR), sottoponendolo a costante aggiornamento; inoltre, effettua il sopralluogo all’interno degli ambienti di lavoro e partecipa a tutte le riunioni che hanno come oggetto la sicurezza all’interno del luogo di lavoro.

Come avviene la sua nomina?

La nomina del medico competente avviene mediante un atto formale che viene redatto dal datore di lavoro e sotto forma di una lettera di incarico: è con questa lettera che gli viene conferita la mansione; ovviamente, dopo che il datore di lavoro si è accertato della sua iscrizione all’albo nazionale.

Vi è da dire che oggi, la figura del medico competente viene vista come quella di un consulente che opera al fianco dell’imprenditore; egli occupandosi della salvaguardia della salute dei lavoratori, tutela quello che è l’aspetto più importante di tutta l’azienda.

Condividi questo articolo

Inizia a digitare e premi Invio per cercare

Shopping Cart